INGRAM MICRO SIGLA UN ACCORDO
PER LA DISTRIBUZIONE DEI PRODOTTI TECH AIR

Nuovo accordo per la distribuzione di Borse e Zaini per Notebook
Settala (Milano), 21 Aprile 2005 – Ingram Micro S.p.A, azienda leader nella
commercializzazione di prodotti tecnologici, marketing e logistica, annuncia oggi di aver siglato
un accordo con Tech Air per la distribuzione dell’intera gamma di borse e zaini per notebook.
Questo nuovo accordo consentirà ad Ingram Micro di ampliare la propria linea di accessori per
Notebook che completeranno l’offerta dei prodotti mobility.
Ingram Micro distribuirà tutta la linea dei prodotti Tech Air. La gamma comprende tutti i modelli:
da quello per il business ai modelli studiati per i clienti più casual. Come il nome stesso
suggerisce, Tech Air® funziona con tecnologia ad aria. In poche parole, il computer portatile è
protetto contro urti e cadute grazie all’aria compressa che offre resistenza all’impatto. I prodotti
Tech Air sono caratterizzati da versatilità di utilizzo e di inno vazione.
Per Ingram Micro l’accordo con Tech Air rappresenta un’ulteriore importante tappa verso la
fornitura alla clientela di soluzioni e prodotti di accessoristica SOHO attraverso un’unica fonte.
Come sempre, i clienti possono accedere all’infrastruttura di e-commerce di Ingram Micro per
controllare lo stato degli ordini e per ricevere prezzi e disponibilità dei prodotti in tempo reale.
Paolo Elli, Product Manager della Divisione Accessori di Ingram Micro S.p.A., commentando
l’accordo, ha detto: “La nuova partnership con Tech Air ci permetterà di garantire ai nostri Clienti
una nuova opportunità di sviluppo in un ambito di sicuro interesse; il crescente successo nelle
vendite dei notebook e la gamma dei prodotti Tech Air ci consentiranno di aumentare le
operazioni di cross selling attraverso la vendita di prodotti caratterizzati da una buona marginalità
per il canale. Paolo Elli, concludendo, afferma che: “Questo nuovo accordo favorirà la crescita
dei nostri Clienti con una proposta che risponde con efficacia alle esigenze della Clientela
mobile”.