Anagrafica condominiale

L’anagrafe condominiale è un registro che deve contenere una serie di dati utili a fotografare la situazione dell’unità immobiliare sotto vari aspetti.

Il nostro servizio è dedicato a

i quali sono chiamati alla gestione dell’anagrafica condominiale come previsto come dispositivo dell’art. 1130 Codice Civile al comma 6 che recita:

E’ compito dell’amministratore la tenuta del registro di anagrafe condominiale contenente le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare, nonché ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza delle parti comuni dell’edificio. Ogni variazione dei dati deve essere comunicata all’amministratore in forma scritta entro sessanta giorni. L’amministratore, in caso di inerzia, mancanza o incompletezza delle comunicazioni, richiede con lettera raccomandata le informazioni necessarie alla tenuta del registro di anagrafe. Decorsi trenta giorni, in caso di omessa o incompleta risposta, l’amministratore acquisisce le informazioni necessarie, addebitandone il costo ai responsabili.

In caso di incarico esterno per visura o rintraccio dei dati dei condòmini, da parte dell’amministratore, in ottemperanza all’adempimento previsto per legge dall’ art. 1130 del C.p.c. comma 6, l’amministratore deve nominare un Responsabile Esterno del trattamento dati personali ai sensi dell’art. 29 del DLgs 196/03.

lettera richiesta

20
  • invio lettera RR di richiesta

visura subalterno SINGOLO

50
  • visura subalterno

visura dei subalterni

50
  • visura subalterno
il più venduto

identificazione fabbricato

60
  • identificazione di tutti i Sub attivi che compongono un fabbricato
indispensabile

rintraccio anagrafico

250
  • rintraccio anagrafico